Tutorial

lunedì 9 novembre 2009

Una mamma....

"Una mamma, prima, per nove mesi è una donna che dentro di sé ha due cuori.
Una mamma, poi, per tutta la vita è una donna che osserva l'altro suo cuore vivere e crescere nel corpo di suo figlio.
Una mamma non nasce mamma, lo diventa.
Una mamma piange ridendo e canta soffrendo.
Una mamma guarisce i graffi e le ferite con una carezza magica.
Una mamma è un posto caldo dove trovare sempre un abbraccio.
Una mamma è quell'odore di buono che ti fa tornare bambino.
Una mamma è chi ti lascia andare anche se vorrebbe tenerti stretto a sé.
Una mamma è una canzone nella notte.
Una mamma è una ninna nanna speciale.
Una mamma è uno sguardo che non ha bisogno di parole.
Una mamma è quella che sa, sempre, cosa è la cosa migliore per il proprio bambino.
Una mamma è quella mano che ti teneva mentre traballavi imparando a camminare.
Una mamma è il bum bum del cuore che senti appoggiando la testa sul suo petto.
Una mamma è dove tornare quando non sai dove andare.
Una mamma è una tigre nel corpo di uno scoiattolo morbido.
Una mamma è una parola, la prima che hai detto.
Una mamma è un sorriso, il primo che hai visto.
Una mamma è una voce, la prima che hai udito.
Una mamma è un sapore, il primo che hai assaggiato.
Una mamma è una ... la prima che hai avuto.
Una mamma è colei che soffrendo ti ha fatto nascere.E ti ha parlato nel cuore della notte.Quando tutto il mondo è addormentato.E nessuno, tranne te, udiva le sue parole.E, tenendoti fra le braccia, ti avvolgeva di un amore che ha una forza inaudita.
Una mamma è un sole che brilla e una stella che scintilla.E' un fuoco che brucia e un calore che avvolge.E' una gioia senza fine e un pensiero senza voce.E' una cosa così grande che, forse, non bastan le parole".


Non sono io l'autrice ma volevo condividere con voi queste bellissime parole!

Le dedico a tutte voi amiche mie!

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Esaltazione del ruolo della mamma?

Laraenigma ha detto...

Più che di esaltazione della mamma parlerei di realtà...è descritto ciò che ogni mamma faper un figlio.

Cristina ha detto...

mi piacciono molto queste parole, e parlo da figlia :) spero tra una decina di anni di tornare a leggere queste frasi ed emozionarmi, magari leggendole a qualcun' altro :D

Anonimo ha detto...

Mi sa tanto di autocelebrazione.
Secondo me, chi fa del bene senza secondi fini non ha bisogno di sottolineare le proprie azioni. Chi invece sente questo bisogno
e si comporta di conseguenza (cioè ribadisce di avere fatto questo e quest'altro per qualcuno) rischia di provocare nell'oggetto delle sue attenzioni un senso di colpa, e nessun figlio dovrebbe sentirsi in colpa nei confronti della propria madre per le cure da lei ricevute.

Dori ha detto...

bellissime parole, vere soprattutto. Quanto ai commenti anonimi è il caso di non commentare, si commentano da soli!
ciao Dori

Laraenigma ha detto...

Evidentemente "l'anonimo" non sa leggere o non vuol saper leggere! Non si tratta di autocelebrazione bensì solo di parole dolci rivolte alle donne che sono mamme e che nel bene e nel male vivono questa condizione.
Sono una persona liberale e rispetto le opinioni altrui ma...preferirei che le opinioni non fossero espresse in anonimato fosse soltanto che mi piace sapere con chi parlo!

ValeTata ha detto...

bellissima!!! un bacione grandissimo a te dolce mamma Stefania :))

Marm ha detto...

Ti ringrazio per le gentili parole d'amore che hai dedicato a tutte le mamme: sei dolcissima. Donatella


Non sono frasi di autocelebrazione, si tratta di espressioni che scaturiscono dal cuore di chi ha una "mamma presente" e che solo un cuore di mamma può comprendere!

Marm ha detto...

CHE COS' E' UNA MAMMA (F. Pastonchi 1874/1953)

Una mamma è come un albero grande
che tutti i tuoi frutti ti dà:
per quanti gliene domandi
sempre uno ne troverà.
Ti dà il frutto,il fiore e la foglia,
per te di tutto si spoglia,
anche i rami si toglierà.
Una mamma è come un albero grande.
Una mamma è come una sorgente.
Più ne togli acqua e più ne getta.
Nel suo fondo non vedi belletta:
sempre fresca, sempre lucente,
nell'ombra e nel sole è corrente.
Non sgorga che per dissetarti,
se arriviride, piange se parti.
Una mamma è come una sorgente.
Una mamma è come il mare.
Non c'è tesori che non nasconda,
continuamente con l'onda ti culla
e ti viene a baciare.
Con la ferita più profonda
non potrai farlo sanguinare,
subito ritorna ad azzurreggiare.
Una mamma è come il mare.
Una mamma è questo mistro:
tutto comprende, tutto perdona,
tutto soffre, tutto dona,
non coglie fiore per la sua corona.
Puoi passare da lei come straniero,
puoi farle male in tutta la persona.
Ti dirà: "Buon cammin, bel cavaliero!"
Una mamma è questo mistero.




Cara Lara, gli stessi concetti con parole un poco vecchiotte. Espressione di un figlio. Baci

Dori ha detto...

bellissime anche le parole di Marm, anche se attempate!
buon we

Anonimo ha detto...

Per l'anonimo: mi dispiace. Mi dispiace perché è chiaro che tu non hai vissuto cose del genere. E questo chissà per quali motivi: non sei sicuramente una mamma. O non puoi esserlo perché sei un uomo. O non sei stato avvolto o colpito da questo sentimento arcano, ancestrale, ineffabile... Insomma, quali che siano i motivi, mi dispiace per te, non deve essere bello. Se ripasserai di qua non giustificarti, non serve, ti siamo vicini...
Per Laraenigma, a me una lacrimuccia è scesa... :-)
E complimenti per le tue borse!!!
Ela

barcellonablog ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
taced ha detto...

Ciao, sono Taced, capitata per caso nel tuo blog. Prima di leggere di lane, fili e ferri mi sono soffermata su questo post: veramente bella questa poesia!
Se ti va, passa a trovarmi:
http://handmadecreativity.blogspot.com/
Io, intanto, continuo a gironzolare nel tuo blog.
Ciao, taced

Daniela Cerri ha detto...

Ma quanto sei brava tesoro, devi entrare nel nostro gruppo su fb di crochet...provo a mandarti l'invito...bacini cara!

nadaluz ha detto...

le mamme siete "due palle!!!!"